• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Come Studiare In Estate

L’estate è ormai arrivata! Ma con il caldo e l’afa in arrivo, il pensiero di mettersi a studiare per un esame nel periodo estivo è davvero opprimente! Come è noto….studiare in estate non piace a nessuno! Il caldo è soffocante e le distrazioni in questo periodo di certo non mancano. Tuttavia, se si deve preparare uno o più esami per Settembre, non possiamo pensare solo a divertirci al mare con gli amici! Quindi oggi vorrei darvi qualche utile consiglio per riuscire a rendere lo studio estivo decisamente più efficace e sopportabile.

studiare in estateLa prima cosa da fare è non farsi prendere dallo sconforto: l’organizzazione dello studio è sempre molto importante, ma nel periodo estivo lo è di più. Quindi, cercate di crearvi un valido piano di studio. Fissate una data entro la quale dovete finire il programma, magari qualche giorno prima dell’esame e decidete fin da subito la quantità giornaliera di pagine da imparare. Tuttavia, una delle cose più importanti da fare, è quella di stare lontani dalle “tentazioni”. Spegnete il cellulare durante lo studio e state lontani (possibilmente) dai social network (Facebook in primis!). Poi per alleviare le sofferenze e il senso di affaticamento dovuto al caldo, utilizzate un condizionatore o un ventilatore. Studiate la mattina presto o nel tardo pomeriggio, evitando così le ore più calde della giornata. E fatelo nella stanza più fresca della casa! Altro fattore importante è naturalmente l’alimentazione: bevete molta acqua, succhi di frutta o qualsiasi altra bevanda contenente sali minerali. Evitate “come la peste” tutti gli alcolici (almeno durante i periodi di studio!), perché non farebbero altro che aumentare il calore corporeo e rendere più complicata la memorizzazione dei concetti studiati. Quante volte ci è stato detto di mangiare molta frutta e verdura! A qualcuno, specialmente la verdura, potrebbe far storcere il naso! Ma sono alimenti importantissimi per il nostro benessere psicofisico. Ma è nell’insieme che l’alimentazione deve essere intelligente. Questo perché, attraverso il cibo, possiamo introdurre sostanze nel nostro organismo che ci possono aiutare ad affrontare al meglio lo studio estivo. Mi riferisco soprattutto alla vitamina B3 (nicotinamide), che riesce a combattere efficacemente lo stress psicofisico e la vitamina B5 (acido pantotenico) che riesce a far gestire efficacemente l’energia che ingeriamo con il cibo. La vitamina B3 si trova in molti alimenti come la carne di maiale, il lievito di birra, i funghi e le melanzane. La vitamina B5, invece, si trova nel pollo, nel salmone, nel pesce spada, nel tonno, nei pomodori, nel mirtillo e nel melone. Evitate poi le grandi abbuffate! Digerire piatti complicati è ancora più faticoso per il nostro fisico e la sensazione di pesantezza e sonnolenza a seguire è assicurata. Prediligete invece insalate di pasta e riso, verdure fresche e macedonie. Tuttavia, soprattutto in estate, molti giovani tendono a mangiare spesso fuori casa e non riescono quindi a seguire un’alimentazione ottimale. Per ovviare a questo problema, vi consiglio di far ricorso a degli integratori vitaminici così da affrontare al meglio le giornate di studio.

Se riuscite a rispettare il piano di studio che vi siete prefissati e siete soddisfatti di quanto avete appreso, potrete concedervi spesso una giornata di mare, una passeggiata o un aperitivo con gli amici.

1 Giudizi su "Come Studiare In Estate"

  1. ciao, vi scrivo per una questione appena off-topic: sto preparando l’esame di inglese e dal momento che ormai tutti i miei colleghi sono già partiti per le vacanze, avrei bisogno di allenarmi un po’ magari usando una risorsa on-line. Qualcuno può consigliarmi?
    Grazie,
    Salvo

Rispondi a Salvo De Ceglie Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©Universando.com - email: marketing@universando.com
X