• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Compendio di contabilità di Stato

Dal punto di vista giuridico, per contabilità pubblica s’intende il sistema delle norme che regolano le attività di acquisizione, conservazione e impiego delle risorse da parte delle amministrazioni pubbliche, l’insieme delle procedure di formazione dei documenti di bilancio nonché i relativi criteri di contabilizzazione e controllo delle operazioni. Il termine “contabilità”, dunque, non viene assunto nel significato di “tenuta dei conti”, ma nel senso di “dare conto” che la gestione delle risorse pubbliche avvenga nel rispetto delle procedure e, più in generale, delle norme previste dall’ordinamento. In quest’ottica, il campo d’indagine del presente Compendiosi estende: alla individuazione dei soggetti destinatari delle disposizioni in materia di contabilità pubblica (capitolo I); alla gestione del bilancio e quindi all’esame dei modelli contabili a contenuto finanziario e con funzioni previsionali ed autorizzatone (capitolo V); alla gestione economica, intesa come sistema di contabilità economica per centri di costo, che consente di seguire l’andamento dell’azione amministrativa e di valutarne i risultati in termini di efficienza, efficacia ed economicità (capitolo VI); ai vincoli economici e finanziari derivanti dall’ordinamento dell’Unione europea, con riguardo al Patto di stabilità e crescita, alla procedura nei casi di disavanzi eccessivi, al «Fiscal Compact», agli altri strumenti europei di coordinamento ex onte delle politiche economiche e di bilancio degli Stati membri e al Meccanismo Europeo di Stabilità…

Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Compendio di contabilità di Stato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X