• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

La laurea in Ingegneria Aeronautica: prospettive lavorative

L’Ingegneria Aeronautica è quella branca dell’ingegneria che si occupa del “volo”, in particolare delle macchine che ci permettono di volare. Si tratta di una disciplina con una lunga storia alle spalle: dopo tutto, volare ha sempre avuto un certo fascino! Il settore ha certamente compiuto grandi passi dai primi schizzi di Leonardo Da Vinci sulle macchine volanti concettuali e attraverso le prime esperienze che alla fine hanno portato al famoso volo dei fratelli Wright nel 1903, per raggiungere infine la raffinatezza delle moderne macchine volanti.

ingegneria aerospaziale Come per altri settori dell’ingegneria, sarà necessario acquisire in primo luogo una discreta preparazione iniziale in matematica e fisica, così come in altre materie essenziali, come la meccanica e l’elettronica, che sono molto importanti quando si tratta di progettare e costruire delle moderne macchine volanti. I laureati del corso di laurea in Ingegneria Aeronautica devono necessariamente conoscere bene gli aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base ed essere capaci di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi dell’ingegneria complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare; conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici dell’ingegneria, sia in generale sia in modo approfondito relativamente a quelli dell’ingegneria aeronautica, nella quale sono capaci di identificare, formulare e risolvere, anche in modo innovativo, problemi complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare; essere capaci di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi; essere capaci di progettare e gestire esperimenti di elevata complessità; essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Possibilità di carriera e prospettive

Gli ambiti professionali tipici per i laureati Ingegneria Aeronautica sono quelli dell’innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione sia nelle imprese manifatturiere o di servizi sia nelle amministrazioni pubbliche. I laureati specialisti potranno trovare occupazione presso industrie aeronautiche, enti pubblici e privati per la sperimentazione in campo aerospaziale, aziende di trasporto aereo, enti per la gestione del traffico aereo, aeronautica militare e settori aeronautici di altre armi, industrie per la produzione di macchine e apparecchiature dove sono rilevanti l’aerodinamica e le strutture leggere. L’Ingegneria Aeronautica è un grande business, per cui le prospettive di carriera sono forti e le vostre opzioni saranno numerose. Se si desidera “sporcarsi le mani”, vi è attualmente abbondanza di richieste nei settori commerciali, scientifici e militari (diventando progettisti o piloti di caccia da guerra!). Ma si potrebbe anche “pensare” alla prossima generazione di ingegneri aeronautici, dedicandosi all’insegnamento. In ogni caso, nello studio di questa materia sarà essenziale per voi tenere il passo con gli sviluppi tecnologici.

Specializzazioni

Alcuni esempi di specializzazioni disponibili nel campo della ingegneria aeronautica sono:

  • Aerodinamica: come potete ben immaginare, sarà molto importante che un velivolo abbia una forma ottimale. Questo è il ruolo dell’aerodinamica. Si tratta di un campo soggetto a continui miglioramenti e che consente di creare velivoli più veloci, più grandi o più ecologici.
  • Astronautica: l’Ingegneria Astronautica è il ramo dell’ingegneria aeronautica concernente il volo spaziale: forse chiamarla specializzazione non è corretto, in quanto è una materia a se stante, con un sacco di proprie specializzazioni relative alle sfide uniche che fanno parte del volo spaziale. Con l’alba imminente dei viaggi nello spazio, questo potrebbe essere un momento emozionante per gli ingegneri astronautici!
  • Sistemi intelligenti: gli enormi miglioramenti nel campo dell’intelligenza artificiale e dei sistemi intelligenti hanno naturalmente avuto un effetto enorme sul mondo ingegneria aeronautica. Dallo sviluppo di aerei senza equipaggio e i veicoli spaziali, le applicazioni di questo tipo di tecnologia per l’ingegneria aeronautica sono quasi illimitate.
  • Combustibili e sistemi di alimentazione: per alzarsi in cielo, sarà necessaria una grande quantità di energia. Questo, in combinazione con la rarità delle opzioni disponibili, significa che lo studio dei combustibili e la ricerca di fonti alternative di energia per il futuro sarà molto importante. Questa area dell’ingegneria aeronautica esamina anche i modi in cui il carburante viene consegnato.

Sviluppo di competenze

Alcune delle competenze che si ottengono dallo studio dell’ingegneria aeronautica sono:

  • Lavorare come parte di una squadra
  • Attenzione ai dettagli
  • Competenze interdisciplinari, tra cui competenze in meccanica, ingegneria e fisica
  • Un solido quadro per l’apprendimento permanente
  • La capacità di identificare ed affrontare complesse sfide tecniche
  • Un approccio critico ai problemi
  • La consapevolezza di problematiche ambientali pertinenti

0 Giudizi su "La laurea in Ingegneria Aeronautica: prospettive lavorative"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©Universando.com - email: marketing@universando.com
X