• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

5 competenze che ogni laureato dovrebbe avere

Sempre più giovani ora frequentano l’università.

Di conseguenza è necessario trovare un modo per distinguersi dagli altri quando una volta laureati si entra nel mondo del lavoro.

Lo sviluppo di competenze più specifiche può fare la differenza in campo lavorativo.

Elenchiamo, quindi, quali conoscenze e competenze professionali dovrebbe avere un laureato:

1. Perseveranza

Come sappiamo, entrare nel mondo del lavoro non è facile, specialmente in periodi di crisi.

Probabilmente c’è la possibilità che tu possa far parte di una delle poche generazioni nella storia a guadagnare meno rispetto ai tuoi predecessori.

Non bisogna, in ogni caso, mollare ma andare avanti. I laureati determinati e auto-motivati sono probabilmente quelli che riusciranno a entrare nel mondo del lavoro con meno fatica perché credono in sé stessi e nelle opportunità che si possono presentare.

5 competenze che ogni laureato dovrebbe avere

2. Spirito aziendale

Non è solo importante valorizzare la tua qualifica professionale all’interno dell’azienda, è altresì fondamentale capire qual è la posizione dell’azienda all’interno di un mercato specifico e quindi contribuire, con le tue capacità, a cogliere nuove opportunità per l’azienda stessa.

Chi ha queste competenze e riesce a cogliere tali opportunità ha ottime possibilità di progredire all’interno di una determinata azienda.

3.Networking

5 competenze che ogni laureato dovrebbe avereSicuramente le nuove generazioni sanno cos’è il networking e i social network ne sono la conferma. Tuttavia, costruire una “rete professionale” è tutt’altra cosa.

Troppi laureati lasciano l’università senza essere in grado di comunicare con le diverse figure professionali.

Può sembrare strano, ma è una caratteristica che un numero sorprendente di persone semplicemente non possiede.

Il consiglio è quello di coltivare le tua capacità di networking, e ad indirizzarle per coglierne opportunità lavorative e professionali, soprattutto se i tuoi coetanei sono ancora distratti e presi dalle futilità dei social network.

4. Saper lavorare in team

Può sembrare ovvio per chi è cresciuto giocando negli sport di squadra, ma un numero sorprendentemente elevato di laureati non sarà in grado di lavorare efficacemente con gli altri.

Essere in grado di lavorare in gruppo è una caratteristica richiesta nelle organizzazioni aziendali che cercano di utilizzare metodi operativi di cooperazione.

Ciò significa che coloro che non sono capaci di lavorare in gruppo non avranno grandi possibilità di prosperare all’interno di aziende dinamiche e brillanti.

5. Mentalità globale

La crescita delle tratte commerciali e della globalizzazione in generale, per non parlare di internet e dei social media, ha fatto sì che il mondo delle imprese diventasse veramente globale.

Di conseguenza, è importante avere una prospettiva internazionale e non pensare a opportunità commerciali limitate ai confini nazionali. E’ utile conoscere molte lingue e non solo quelle più diffuse, o anche le più utili in funzione al lavoro da occupare.

Conoscere il portoghese o il cinese dieci anni fa è stato utile grazie alla crescita delle economie brasiliane e cinesi. Ora, ad esempio, lo sviluppo delle economie dei paesi arabi, ha incrementato l’interesse verso la lingua araba.

In definitiva possiamo dire che avere un certificato di specializzazione o qualificazione è utile, ma il valore reale il datore di lavoro lo percepisce se si dispone di un linguaggio di uso aziendale.

0 Giudizi su "5 competenze che ogni laureato dovrebbe avere"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X