• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Come Utilizzare I Social Per Trovare Lavoro

Visto che oggi i social network sono diventati parte integrante della nostra vita, poter contare su una “reputazione” online efficace e ben fatta sta diventando uno dei must per chi vuole trovare lavoro. Assieme al proprio curricula, infatti, oggi molti responsabili della selezione integrano un’attenta analisi dei profili virtuali del candidato. E se è vero che l’imperativo dei social è “pubblicare” e “condividere”, è anche vero che bisogna prestare attenzione a che cosa si pubblica o si condivide, al livello di privacy impostato e a quali amicizie e quali collegamenti è bene includere all’interno del proprio network. A questo proposito Hays, leader mondiale nel recruitment specializzato nell’ambito del middle e senior management, ha stilato un interessante decalogo per chi vuole cercare lavoro tramite i social network e, in particolare, con Facebook e LinkedIn. I social network sono diventati uno strumento che, se usato correttamente, può generare grande visibilità: una vetrina online che bisogna imparare a padroneggiare e gestire al meglio per riuscire a inserirsi nel mercato del lavoro odierno. Proprio per questo, è importantissimo seguire alcune piccole accortezze che, nel giro di pochi clic, possono aiutare gli utenti a costruirsi una web reputation efficace. Vediamo alcune semplici regole da seguire per trovare lavoro con Facebook e LinkedIn.

Facebook

  1. Aggiungere contatti lavorativi – Questo passo è essenziale solo se si vuole usare Facebook come un network professionale: in tal caso va prestata la massima attenzione alle informazioni che si vogliono pubblicare e al tipo di interazione concessa agli altri utenti.
  2. Privacy – E’ importante scegliere impostazioni di privacy adeguate, evitando di lasciare il profilo completamente aperto anche a chi non fa parte della nostra lista di amici.
  3. Preferire la qualità – Un post, un commento o semplicemente una foto che riveli un punto di vista originale e intelligente possono essere dei modi per essere notati, sviluppando così nuovi contatti che vadano al di la della sfera del virtuale. Va privilegiata la qualità dei post alla quantità dei commenti.
  4. Raccogliere informazioni sulle aziende – Su Facebook si possono cercare più facilmente informazioni su un’azienda da cui si è stati contattati o per cui ci si vuole candidare: documentarsi prima è importante, perché così si eviterete di arrivare impreparati ad un eventuale colloquio.
  5. Scegliere gruppi che riflettano i propri interessi – E’ consigliabile diventare fan di pagine o profili riguardanti il proprio ambito lavorativo, dimostrando così ai potenziali datori di lavoro di essere realmente appassionati al proprio lavoro.

LinkedIn

  1. Mettere in risalto le esperienza lavorative più importanti – Quando si cerca un lavoro su LinkedIn è importante evidenziare i propri successi lavorativi, cercando di minimizzare le eventuali esperienze troppo brevi o fallimentari.
  2. Curare i contenuti – Quando si crea un profilo LinkedIn, non bisogna fare un copia e incolla del proprio CV! Sui social bisogna usare un “linguaggio” diverso da quello cartaceo.
  3. Tenere aggiornato il profilo – Un profilo LinkedIn deve essere considerato un riflesso della propria professionalità: è quindi importante mantenerlo sempre aggiornato.
  4. Creare collegamenti – Connettersi con altri professionisti aiuta a mostrare la propria esperienza e le proprie passioni. Quando possibile bisognerà raccogliere referenze per il proprio lavoro, che aiuteranno chi visita il profilo di un utente a comprenderne meglio mansioni e risultati conseguiti.
  5. Gruppi professionali – Aderire a gruppi professionali permette agli utenti di rimanere aggiornati sulle ultime novità relative al proprio settore lavorativo.

 

0 Giudizi su "Come Utilizzare I Social Per Trovare Lavoro"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X