• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

6 Consigli Per Trovare Lavoro Nel 2016

Anno nuovo, lavoro nuovo! O almeno questo è ciò che ci si augura. Oggi farsi notare da un “recruiter” che visiona centinaia di curriculum al mese è sicuramente molto difficile, ma non impossibile. Se tra i vostri buoni propositi del 2016 c’è anche quello di trovare (o cambiare) lavoro, gli esperti recruiter di Hays Response (la divisione del gruppo Hays dedicata alla selezione di profili più junior) hanno stilato una serie di utili consigli per aiutarvi a trovare lavoro.

1. Arricchire il Curriculum

Il mercato del lavoro odierno spinge sempre più aziende a fare recruiting sia online che offline. Ciò significa che bisogna aggiungere al proprio curriculum anche i link ai propri profili social e (eventualmente) anche al proprio sito o blog personale. Se il curriculum tradizionale è fondamentale per mostrare al recruiter le competenze ed esperienze nel proprio campo, rimandare alle proprie pagine virtuali può offrire ulteriori elementi di valutazione come, ad esempio, interessi, hobbies o più semplicemente la propria capacità di utilizzare le nuove piattaforme digitali.

2. CV Online e Cartaceo Coerenti

Molti commettono l’errore di esibire un curriculum online e cartaceo troppo differenti tra loro. Ma ciò può penalizzare il candidato in sede di colloquio. Bisogna invece uniformare le informazioni contenute nel proprio cv sia nella versione tradizionale che digitale.

3. Essere Coscienti Delle Proprie Aspirazioni e Capacità

Altro errore che si commette quando si cerca lavoro è quello di rispondere in maniera “indiscriminata” a tutte le opportunità lavorative disponibili. Ma ciò è sbagliato! Bisogna essere più pragmatici, puntando su posizioni lavorative coerenti con le proprie capacità. In questo modo si eviterà di perdere tempo inviando candidature che verranno poi sicuramente cestinate!

4. Autopromuoversi

Per trovare lavoro oggi e attirare l’attenzione dei datori di lavoro non basta avere un profilo LinkedIn. Per distinguersi dalla massa sarà opportuno essere “socialmente” attivi non solo postando o condividendo contenuti interessanti per il proprio settore lavorativo, ma anche partecipando ai dibattiti all’interno dei gruppi. Altra cosa utile da fare è quella di mostrare esempi di progetti di successo.

5. Essere Innovativi

Il grande Mahatma Gandhi diceva “sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo“. Niente di più veritiero! Visto che viviamo in un’era digitale in continua evoluzione, i datori di lavoro oggi cercano candidati sempre al passo con le ultime novità in campo tecnologico (e non). Quindi, prima di inviare una candidatura, vi consiglio non solo di tenervi aggiornati sulle ultime innovazioni del settore, ma anche dimostrare di essere professionisti capaci di introdurre cambiamenti utili allo sviluppo del business.

6. Usare Efficacemente LinkedIn

LinkedIn è un social che, se usato efficacemente, può aiutarvi tantissimo nel trovare lavoro. Per far ciò bisognerebbe innanzitutto eliminare quei collegamenti poco funzionali per la propria carriera, così da facilitare la ricerca di una nuova occupazione. Inoltre, se fino a poco tempo si ampliava spesso il proprio network estendendo l’invito anche a professionisti di altri settori lavorativi, oggi è preferibile puntare sulla qualità della propria rete aggiungendo solo contatti strettamente legati alla propria attività.

0 Giudizi su "6 Consigli Per Trovare Lavoro Nel 2016"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X