• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Erasmus for all

Erasmus per Tutti è il nuovo programma dell’Unione Europea per l’istruzione, la formazione, i giovani e lo sport, presentato dalla Commissione europea lo scorso 23 novembre. La proposta è attualmente in discussione presso il Consiglio e il Parlamento Europeo che prenderà la decisione finale. Erasmus for all riunirebbe tutte le attuali dell’UE e sistemi internazionali di istruzione, formazione, gioventù e sport, sostituendo i sette programmi esistenti con uno unico. Ciò consentirà di aumentare l’efficienza, renderà più facile l’applicazione, e ridurrà la frammentazione. Si dovrebbe partire nel 2014.
Fino a 5 milioni di persone, quasi il doppio rispetto ad oggi, potrebbero avere la possibilità di studiare o lavorare all’estero con una borsa di studio Erasmus for all. Tra questi figurerebbero 3 milioni di studenti superiori e studenti professionali. Gli studenti a tempo pieno potranno anche beneficiare di un nuovo sistema di garanzia dei prestiti istituito dal gruppo Banca europea per gli investimenti.

erasmus for allErasmus per tutti si basa sulla premessa che investire nell’istruzione e nella formazione sia la chiave per sbloccare il potenziale delle persone, indipendentemente dalla loro età o dal loro background. Li aiuta ad aumentare il loro sviluppo personale, acquisire nuove competenze e migliorare le loro prospettive di lavoro.
Erasmus for all avrà una struttura snella che migliorerà l’efficacia dei programmi Erasmus esistenti, il che significa più borse di studio per studenti, tirocinanti, insegnanti etc… I benefici per i singoli individui porterà anche benefici per l’economia UE nel suo insieme.
La possibilità di mobilità e cooperazione sarà notevolmente rafforzata nell’ambito del nuovo programma: in particolare, ci saranno più fondi per lo studio, la formazione, l’insegnamento e le opportunità di volontariato all’estero per l’istruzione superiore e professionale degli studenti, apprendisti, insegnanti, formatori e operatori giovanili.
Ci saranno anche maggiori opportunità per gli istituti di istruzione e di formazione e per le organizzazioni giovanili di avviare partnership utili per lo scambio di buone pratiche, oltre che di impegnarsi con le imprese per promuovere l’innovazione e l’occupazione, nonché di realizzare un maggiore supporto per piattaforme tecnologiche, come ad esempio il gemellaggio elettronico, per mettere in collegamento le scuole ed altre strutture di apprendimento via internet.

Il programma sostiene tre azioni principali:
· Opportunità di apprendimento per gli individui, sia all’interno dell’Unione europea sia oltre i suoi confini, che significa: studio e formazione, tirocini, insegnamento e sviluppo professionale e volontariato giovanile, in tutti i settori dell’istruzione e della formazione.
Gli europei avrebbero la possibilità di studiare, lavorare o insegnare in istituti di istruzione superiore in tutto il mondo, mentre studenti e docenti extraeuropei avrebbero più opportunità per studiare, insegnare e imparare in Europa
· Cooperazione istituzionale tra le istituzioni educative, le organizzazioni giovanili, le imprese, le autorità locali e regionali e le ONG, per favorire lo sviluppo e l’implementazione di pratiche innovative nelle attività dell’istruzione, della formazione e di promuovere l’occupazione e l’imprenditorialità.
· Supporto per le riforme politiche negli Stati membri e cooperazione con paesi terzi, con un focus sul rafforzamento delle prove-base per le decisioni politiche e lo scambio di buone pratiche.

Fonte ec.europa.eu

0 Giudizi su "Erasmus for all"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X