• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Facoltà di Ingegneria

Quella dell”ingegnere è ancora una delle figure professionali più ricercate dal mercato del lavoro. Pur possedendo personalmente un’innata avversione per numeri e calcoli, consiglio vivamente a chi ancora si dichiarasse perplesso e indeciso sul percorso universitario da intraprendere, di tenere in grande considerazione l’opportunità di laurearsi in una facoltà ingegneristica.
I campi di applicazioni e gli sbocchi professionali sono molteplici e diversificati, già con una laurea triennale, ancora di più con quella specialistica. Possiamo distinguere la materia ingegneristica in tre grandi aree: ingegneria dell’informazione, ingegneria industriale ed ingegneria civile ed ambientale.

Ingegneria dell’informazione

Appartengono a Ingegneria dell’informzione i corsi di laurea triennali in informatica, elettronica e telecomunicazioni. L’ingegnere informatico è una delle figure più richieste nel mondo del lavoro per l’ampiezza delle tematiche che affronta nel corso di laurea: sistemi informatici per le aziende, l’automazione nell’industria, i sistemi intelligenti e la robotica, aggiunte ad una buona preparazione nelle discipline di base, quali la fisica, la chimica e la matematica. L’ingegnere elettronico si occupa invece dei sistemi elettronici e di calcolo ed ha un’ampia preparazione nel settore delle nanotecnologie. L’ingegnere delle telecomunicazioni pone la sua attenzione sul trattamento delle informazioni a distanza (radiocomunicazioni o comunicazioni ad alta velocità come Internet).

Ingegneria Industriale

Il secondo settore dell’ingegneria è quello industriale, che spazia dal campo aerospaziale al navale, dal meccanico al elettrico, dal chimico al biomedico. Ricordiamo anche il corso di laurea in ingegneria energetica che si occupa dei sistemi energetici e delle energie rinnovabili. Quello in ingegneria aeronautica e spaziale si dedica primariamente alla meccanica di volo, mentre la tecnologia applicata ai problemi medico-biologici è prerogativa principale del settore biomedico. L’ingegnere chimico si occupa soprattutto delle trasformazioni chimico-fisico applicate alla produzione industriale.
L’ingegnere meccanico affronta problemi riguardanti i meccanismi, le macchine e la conversione dell’energia sia in ambito civile che industriale.

Ingegneria Civile

Altra ramo dell’ingegneria è quello civile che si occupa della progettazione di infrastrutture. L’ingegnere civile può lavorare può specializzarsi in diversi campi: geodetica, geotecnica, idraulica, infrastrutture, trasporti e strutture. Strettamente collegata alla disciplina dell’architettura è infine l’ingegneria edile.

0 Giudizi su "Facoltà di Ingegneria"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X