Classifica Censis Università 2012/2013 – Facoltà di Agraria

Il laureato in agraria ha diversi sbocchi professionali sia in ambito pubblico che privato. Al termine della laurea, infatti, l’interessato può effettuare l’esame di stato per esercitare la professione di agronomo o forestale oppure scegliere impieghi nell’ambito pubblico e privato: controllo igienico sanitario, di qualità dei prodotti agricoli oppure attività zootecniche. Rientrano nelle mansioni del laureato in agraria anche le diverse consulenze e gestione nei sistemi agrari e nel settore ortoflorofrutticolo.

 

facoltà agraria

Di seguito le 22 posizioni delle Università pubbliche della facoltà di agraria secondo la classifica Censis 2012-2013. La classifica è stata preparata sulla base di 4 indicatori di valutazione (produttività, ricerca, didattica e rapporti internazionali). Il punteggio finale va da 66 a 110 ed è il risultato della media di ciascun indicatore.

Facolta’ Agraria – Classifica Censis 2012-2013
Posizione Ateneo Valutazione
1 Bologna 100.3
2 Perugia
94.8
3 Modena/Reggio
93.5
4 Udine 93.3
5 Tuscia 93.0
6 Sassari 92.0
7 Torino 89.8
8= Padova 87.8
8= Parma 87.8
8= Teramo 87.8
11 Politecnica Marche
87.3
12 Milano 1 87.0
13 Napoli 1 – Federico 2° 85.0
14 Firenze 84.3
15 Bari 82.0
16= Molise 80.5
16= Pisa 80.5
18 Catania 79.0
19 Palermo 73.8
20 Basilicata 73.5
21 Reggio Calabria 73.0
22 Foggia 71.0



Bologna per il secondo anno consecutivo al primo posto. Foggia si conferma al 22° posto.

 

Le classifiche censis per le altre facoltà universitarie dell’anno 2012/2013 sono qua

1 Giudizi su "Classifica Censis Università 2012/2013 - Facoltà di Agraria"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©Universando.com - email: marketing@universando.com
X