• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Come studiare bene per superare un esame

Lo studio senza metodo è disordinato e può diventare più noioso del solito specie se non c’è molta motivazione e  se non piace la materia oggetto di studio. Bisogna saper studiare, quindi usare metodo. I passaggi generici di un buon studio prevedono:  una lettura analitica, una sintesi con l’aiuto di schemi o appunti e una rielaborazione dei concetti.

Programmare lo studio

Prima di iniziare a studiare và preparato il programma, vanno fissati gli orari e stabiliti gli obbiettivi . Evitare di addormentarsi sulla scrivania quindi programmare delle brevi pause per sgranchirsi ma senza perdere in concentarazione, meglio pause brevi che lunghe.  Si consiglia di studiare il mattino e ripassare la sera, anche se lo studio prima di andare a letto  ha il vantaggio di far memorizzare bene, col vantaggio di svegliarci al mattino e ricordarci i concetti studiati.

Dove Studiare



Ambiente adatto allo studio: non troppo caldo nè troppo freddo,  silenzioso, ordinato, piacevole. Scrivania spaziosa, sedia comoda, postura corretta. Attenzione alle distrazioni  sia psicologiche (fatti intrerpersonali) che  dovute a fattori interni (tv, musica, visite etc..).


Consigli Pratici nell’ “affrontare” un libro

come studiare beneMentre si legge il testo sottolineare le frasi chiave. Fermarsi ad ogni paragrafo, o ad ogni capitolo, e riassumere il tutto. Ripetere ad alta voce e riassumere per iscritto il capitolo o il paragrafo letto. Nel momento in cui si farà il ripasso, gli appunti trascritti saranno molto utili nel focalizzare i concetti dei diversi paragrafi.

Una volta completato il libro e riassunto i paragrafi trascrivendone i concetti e parole chiavi, fermarsi, farsi delle domande su quello che si è appreso, cercare di dare una risposta a quelle domande. Riprendere il concetto che non va giù, espresso nel paragrafo,  finchè non si “possiede” l’argomento.

Ripassare nei momenti  disponibili. Per ricordare  è importante non solo aver capito ciò che si è studiato, ma anche ripassare con frequenza, in maniera sistematica e costante. Il ripasso può essere fatto per schemi, per frasi chiave, può essere un ripasso globale ed un ripasso analitico. E’ importante studiare da soli, ma è utile ripassare assieme:  confrontarsi, farsi domande, ascoltare l’altro e ripetere sempre, in modi deifferenti e creativi, per assimilare i concetti.

4 Giudizi su "Come studiare bene per superare un esame"

  1. non ce la faccio più tutta questa matematica mi uccide

  2. Grazie del vostro aiuto cercherò di fare il meglio possibile .

  3. Grazie mille,ne avevo bisogno

  4. è fantastico questo metodo mi ha aiutato tanto

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X