• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Guida alle fotocopie legali

La riproduzione tramite fotocopie dei libri di testo è tutelata dalla legge, in modo da evitare la “copia selvaggia” e salvaguardare il diritto d’autore.

Può, quindi, uno studente fotocopiare un libro di testo senza incorrere in multe salate?

Dal 2000 è in vigore art. 68, co. 3, 4 e 5 Legge diritto d’autore, introdotti dall’ art. 2.2 L. 248/2000 e modificati dal d.lg. 68/2003 che regola il nuovo regime delle fotocopie.

fotocopie-legaliIn particolare ci sono condizioni diverse a seconda del fatto che la riproduzione avvenga in una copisteria o in una biblioteca.

Copisteria

–          Le fotocopie possono essere fatte solo per uso personale

–          Può essere riprodotto un numero di pagine non superiore al 15% del totale del libro

–          Bisogna prevedere un compenso per ogni fotocopia sia all’autore del libro che all’editore (tariffe di ogni copisteria per le fotocopie)

Queste condizioni permettono di fotocopiare parte di libri di testo utili senza dover chiedere espressamente l’autorizzazione ai possessori dei diritti.

L’autorizzazione è obbligatoria per chi volesse riprodurre volumi non per uso personale o necessitasse di un numero maggiore di copie rispetto al 15%

Biblioteca

–          Le fotocopie possono essere fatte solo per uso personale

–          Può essere riprodotto un numero di pagine non superiore al 15% del totale del libro

–          Per opere rare, fuori catalogo (quindi di difficile reperimento) non è previsto il limite del 15%

–          Di solito le tariffe per fotocopie all’interno delle biblioteche sono leggermente minori, perché esistono accordi tra la SIAE e le biblioteche che stabiliscono un compenso forfettario annuale per i diritti d’autore

Il mancato rispetto delle norme può comportare sanzioni civili e penali, quindi sia gli studenti che gli esercenti il servizio sono tenuti al rispetto delle stesse.

Quando conviene fare le fotocopie?

–          Quando si necessita di parti molto limitate di un volume o di articoli di riviste

–          Quando si ha bisogno di un volume raro e introvabile

–          Quando il volume non è più coperto da diritto (dopo il settantesimo anno dalla morte dell’autore)

Quando non conviene fare le fotocopie?

–          Quando il libro è disponibile al prestito bibliotecario

–          Quando si conosce qualcuno che lo può prestare o lo si trova facilmente usato

–          Quando è un volume importante e che si vorrebbe conservare.

0 Giudizi su "Guida alle fotocopie legali"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X