• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Le biblioteche universitarie inglesi e le sanzioni

Secondo un articolo pubblicato il 7 gennaio scorso sul sito del The Guardian, le università inglesi hanno sanzionato gli studenti per quasi 50 milioni di sterline negli ultimi 6 anni per la mancata o scaduta restituzione dei testi nelle biblioteche universitarie.

L’Università di Leeds è quella che ha ottenuto di più, raggiungendo 1,8 milioni di sterline dal 2004-2005, mentre l’Imperial College di Londra è quello che ha guadagnato meno, con poco più di 26.000 sterline.

La Manchester University, che ha raccolto quasi 1,3 milioni di sterline, si piazza al secondo posto, mentre l’Università di Wolverhampton è terzo con multe per un totale di 1,25 milioni di sterline.

biblioteche universitarie inglesiNella parte inferiore della tabella troviamo appunto l’Imperial College di Londra, che ha raccolto solo 26.703 sterline di multa.

Le multe ammontano a soli 10 pence per ogni giorno di ritardo dalla scadenza, e i risultati ottenuti mostrano quanti studenti siano in ritardo ogni anno nella restituzione dei volumi in prestito. Molti sono poi i testi che non vengono mai restituiti – più di 300.000 libri appartenenti alle biblioteche universitarie risultano infatti dispersi. La Bucks New University è quella che registra il maggior numero di testi mai restituiti – 30.540, seguita da vicino dalla Oxford University con 20.923 e l’Università di Kent con 19.613.

I dati sono stati rilevati dalla Press Association, tramite questionari e sondaggi realizzati presso le università della Gran Bretagna. In totale, 101 università hanno risposto al sondaggio, anche se molti non hanno potuto fornire i dettagli sulle cifre richieste nelle sanzioni.

Molti istituti commissionano infatti 10 pence per ogni giorno di ritardo nella restituzione, mentre altri, come la Napier University di Edimburgo possono arrivare a ricaricare anche una sterlina al giorno. Gli studenti recidivi, possono vedersi sottratto il loro diritto a noleggiare testi universitari, o perdere l’accesso al sistema IT della propria università. Presso l’Imperial College di Londra la multa sale a 4 sterline al giorno e sospende l’accesso bibliotecario fino a quando i volumi non vengano restituiti. Anche presso l’Università di Westminster (anche se gli studenti non vengono multati) è vietato loro l’uso della biblioteca fino alla restituzione del libro. L’Università di Exeter impedisce addirittura di ottenere la laurea agli studenti che abbiano collezionato un debito con la biblioteca universitaria pari o superiore alle 5 sterline, l’Università di Lancaster pari o superiore a 20 sterline e l’Università di Glasgow a £ 25.

Le 10 università inglesi che hanno sanzionato di più la ritardata restituzione:
Università di Leeds – £ 1.869.340

Università di Manchester – £ 1.299.342

Università di Wolverhampton – £ 1.252.253

King College di Londra – £ 1.197.715

Università di Hertfordshire – £ 1.147.238

Università di Birmingham – £ 1.114.863

Università di Plymouth – £ 1.058.777

Università di Nottingham – £ 1.025.560

Kingston University – £ 1.020.753

Università di Durham – £ 1.005.426

Le prime 10 università con il maggior numero di libri mai restituiti, quindi dispersi:

Bucks New University – 30.540

Università di Oxford – 20.923

Università di Kent – 19.613

Università di Sunderland – 17.650

University of Teesside – 15.815

Brunel University – 10.992

London South Bank – 9725

London South Bank University – 9725

Università di Greenwich – 8580

Southampton Solent University – 6126

0 Giudizi su "Le biblioteche universitarie inglesi e le sanzioni"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©Universando.com - email: marketing@universando.com
X