• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Quali saranno i mestieri e le lauree più richieste nel prossimo futuro

Negli anni che verranno, assisteremo ad una sempre più accentuata “polarizzazione delle professioni. Nei prossimi anni, la maggior parte delle imprese cercheranno di assumere figure che stanno agli estremi della “piramide” lavorativa, sia per competenze che per formazione. Da una parte, si punterà sull’assunzione di figure professionali e specialmente ingegneri biomedici o clinici, cioè quelle persone che sono in grado di mettere a punto le attrezzature più all’avanguardia per il supporto e la cura dei pazienti negli ospedali. Dall’altra parte, si prevede che ci saranno parecchie assunzioni per figure come camionisti, badanti e camerieri. Quindi, è meglio per tutti tenere a mente queste cose se non si vuole essere tagliati fuori dal mercato del lavoro futuro! Si prevede che, entro il 2014, quasi 1/4 dei posti di lavoro che si creeranno, saranno riservati a quelle persone in possesso di un titolo di laurea. Nello specifico, si farà riferimento a quelle figure professionali capaci di relazionarsi efficacemente con la clientela e le aziende, ma anche quelle figure più tecniche in grado di mettere a punto nuovi prodotti e servizi e professionisti esperti nella gestione e organizzazione. Secondo le stime dell’istituto Isfol, le figure professionali più richieste saranno ancora gli ingegneri (in particolar modo quelli meccanici ed elettronici) con una crescita occupazionale pari all’8,4%. Ma ad essere molto richieste saranno anche gli architetti e gli specialisti del recupero e della conservazione del territorio, con un incremento previsto del 9,7%. Molte opportunità lavorative ci saranno anche per agronomi, veterinari, biologi, botanici e zoologi, mentre in leggera flessione saranno le professioni di farmacista, farmacologo e batteriologo. Tra le figure più “operative”, avranno variazioni positive i tecnici informatici, gli statistici, chinesiterapisti, fisoterapisti, riabilitatori e assistenti medici, con incrementi che vanno dal 5 al 1o%. Tra le professioni emergenti ci saranno i tecnici della sicurezza degli edifici e della sicurezza del lavoro, ma anche i tecnici del controllo ambientale (+3,6%). Ma, in generale, andranno bene anche quelle figure professionali che si occupano della gestione e organizzazione, consulenti finanziari e assicurativi (+6,7%), così come le figure impiegatizie a diretto contatto con il pubblico (+4,7%).


Il mercato del lavoro in Europa

In Europa, la maggior parte dell’offerta di lavoro riguarderà il settore dei servizi e, specificamente, da qui al 2020. Le richieste maggiori si avranno nei servizi commerciali, bancari e finanziari. Ma un’evoluzione positiva si avrà anche nel settore della distribuzione, trasporti, ristorazione e alberghiero. La crescita dell’occupazione riguarderà anche le professioni manageriali, intellettuali e scientifiche.

Mestieri emergenti dagli USA

quali sono i lavori del futuroUno degli studi più prestigiosi sul mercato del lavoro del futuro è stato realizzato dal governo degli Stati Uniti che, tramite una enorme banca dati, ha individuato quelle che saranno da qui al 2018 le professioni con il margine di crescita più alto. Secondo questo studio, la metà delle professioni del futuro è collegata ai servizi di assistenza sanitaria. Questa previsione è data dal fatto che negli USA, così come in Italia e nel resto d’Europa, vi sarà un invecchiamento progressivo della popolazione. In ogni caso, al primo posto dei mestieri più richiesti, vi sono gli ingegneri biomedici. Infatti, prevedendo prospettive di vita più lunghe della popolazione, vi sarà una maggiore richiesta di tecniche e materiali innovativi per la cura dei pazienti. Al secondo posto, vi sono gli analisti informatici. La domanda di queste figure professionale è destinatata ad aumentare in quanto le aziende continueranno sistematicamente ad aumentare le proprie strutture tecnologiche e proseguiranno nelle innovazioni ad alta tecnologia. In questa speciale classifica, seguoni gli operatori finanziari per gestire la sempre crescente complessità delle norme e dei mercati finanziari. Ma anche gli ingegneri informatici avranno notevoli opportunità lavorative. Infatti, chi saprà sviluppare applicazioni e mercati per internet troverà sempre più spazio nelle imprese future, senza contare che potranno essere fra le figure professionali più pagate in assoluto (si stima, circa 60mila euro all’anno!).

2 Giudizi su "Quali saranno i mestieri e le lauree più richieste nel prossimo futuro"

  1. Facoltà più pagate scientifiche ed economiche

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©Universando.com - email: marketing@universando.com
X