• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Borse di Studio Universitarie

Per partecipare ai concorsi di borse di studio occorre procurarsi in tempo il bando di concorso che di solito viene pubblicato nei mesi estivi.

Gli Studenti,  in base al possesso dei requisiti sia economici che di merito, possono essere ritenuti idonei e quindi esonerati dal pagamento di tasse e contributi universitari, o beneficiari. In quest’ultimo caso oltre all’esonero dal pagamento delle tasse,  beneficiano anche di una borsa di studio in denaro.

Le borse di studio vengono assegnate con un concorso pubblico bandito ogni anno dall’ente regionale per il diritto allo studio. Nel bando vengono specificati i requisiti di merito ed economici per accedere alle selezioni, i criteri di valutazione, le modalità e le scadenze per presentare la domanda.
I requisiti economici per ottenere la borsa di studio vengono individuati sulla base della condizione economica e patrimoniale della famiglia a cui appartiene lo studente. In media la quota da non superare varia tra i 14 mila e i 16 mila euro annui.

Per quanto riguarda le tipologia vengono concesse tre tipi di borsa di studio:

  • per studenti in sede

    residenti nel comune o nell’ area urbana della sede del corso

  • per studenti pendolari

    che sono residenti in un luogo che obbliga il trasferimento ogni giorno presso la sede del corso

  • per studenti fuori sede

    residenti in un luogo abbastanza distante dalla sede del corso da comportare la necessità di un alloggio nei pressi dell’ateneo scelto.

Gli studenti fuorisede hanno la possibilità di scegliere tra la richiesta del servizio abitativo in residenze universitarie o del corrispondente in denaro. In questo caso lo studente è tenuto a prendere un domicilio a titolo oneroso nel comune sede del corso o nei comuni vicini.


Gli Importi delle Borse di Studio

L’importo della borsa varia a seconda della tipologia della borsa vinta: può passare dalla copertura totale delle spese a quella parziale. L’importo stabilito per l’anno accdemico 2010/2011, da decreto ministeriale del 28 febbraio 2010, è di 1771,99 per gli studenti in sede, 2591,70 per quelli pendolari e di 4.701,22 per quelli fuorisede.

Nello stesso bando che viene pubblicato per le borse di studio si mettono a concorso anche posti in alloggio a costo agevolato, contributi per i trasporti e per la mobilità internazionale.

0 Giudizi su "Borse di Studio Universitarie"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X