• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Come migliorare le proprie capacità matematiche

Oggi vedremo alcuni rapidi e semplici passi che vi aiuteranno ad ottenere una migliore comprensione della matematica. Indipendentemente dalla vostra età, i suggerimenti che troverete di seguito, vi aiuteranno ad imparare e comprendere concetti matematici dalla scuola primaria fino alla matematica che si studia all’università. Tutti possono capire la matematica, quindi siate positivi e seguite le istruzioni di seguito.

Capire vs Memorizzare

Troppo spesso, si cerca di memorizzare una procedura o una sequenza di dati invece di cercare di capire perché alcuni passaggi sono necessari in una procedura! Dovete sempre “lottare” per capire il perché e non solo il come delle cose!

La matematica non è uno sport per spettatori, Siate Attivi!

matematicaA differenza di alcuni soggetti, la matematica è qualcosa che non vi consente di essere uno studente passivo. La matematica è il soggetto che spesso si mette fuori della “zona comfort”: ma voi non preoccupatevi, in quanto è normale e fa parte del processo di apprendimento. Provate a fare i collegamenti in matematica: molti dei concetti in matematica sono legati e connessi. Più connessioni riuscirete a fare, maggiore sarà la comprensione. La matematica è un flusso continuo di concetti attraverso diversi livelli di difficoltà. Quindi, partite da dove vi trovate e andate avanti nei livelli più difficili solo quando la comprensione sarà totale. Internet ha una ricchezza di siti matematici “interattivi”: cercate di visitarne qualcuno!

Pratica, pratica, pratica!

In matematica, la pratica continua è fondamentale! Cercate di farne tanto quanto basta per essere sicuri di aver capito il concetto. Alcuni di noi richiedono più pratica e alcuni di noi richiedono meno pratica. Sforzatevi!! Alla fine i risultati premieranno il vostro impegno!

Esercizi addizionali

Questo è simile alla pratica. Pensate alla matematica nel modo in cui si pensa ad uno strumento musicale. La maggior parte di noi non si limita a sedersi e suonare uno strumento. Prendiamo lezioni, facciamo pratica e ancora pratica. Ma bisogna andare al di là di ciò che è richiesto. Cercate di fare una sorta di questionario delle domande più importanti su quanto appena studiato e cercate di rispondere a più domande possibili. Quando riuscirete a rispondere correttamente a tutte le domande, allora avrete compreso a pieno il concetto.

“Two is better than one!”

Ad alcune persone piace lavorare da sole. Tuttavia, quando si tratta di risolvere dei problemi matematici, spesso sarebbe meglio avere un compagno di lavoro. Conoscete il detto: due teste sono meglio di una? A volte un compagno di lavoro può aiutare a chiarire un concetto, cercando delle soluzioni ad esso in modo diverso da voi. Quindi, cercate di organizzare un gruppo di studio o di lavoro a coppie o triadi! Nella vita reale, lavoriamo spesso con i problemi degli altri. Beh….la matematica non fa eccezione! Un compagno di lavoro vi offre anche l’opportunità di discutere del come avete risolto il problema. E come vedrete in questo elenco di suggerimenti, discutere della matematica porta ad una comprensione permanente (e si sa che la comprensione è fondamentale in questa materia).

Spiegare e domandare

Provate a spiegare a qualcun altro come si risolvono determinati concetti matematici. Insegnatelo ad un amico. In alternativa, tenete un diario. Spesso è importante dichiarare per iscritto o oralmente come avete risolto i problemi di matematica/esercizi. Fate domande sui problemi, chiedetevi, cosa accadrebbe se ……. ho risolto in questo modo perché …..

Uno studio di William Glasser, un noto psichiatra americano, ha dimostrato che, per una migliore comprensione, dovremo annotare:

il 10% di ciò che leggiamo
il 20% di ciò che sentiamo
il 30% di ciò che vediamo
il 50% di quello che vediamo e sentiamo
il 70% di ciò che viene discusso con ALTRI
il 80% di ciò che viene vissuto in prima persona
il 95% di ciò che insegnamo a QUALCUN ALTRO

Fatevi aiutare

Cercate aiuto quando sarà opportuno. Cercate di non rimanere bloccati e frustrati su un argomento. Chiedete sempre chiarimenti extra quando pensate sia necessario. Se avete un amico bravo in matematica o decidete di assumere un tutor, individuate l’argomento o gli argomenti in cui avete bisogno di aiuto. Mettete da parte l’orgoglio: non sempre va d’accordo con l’intelligenza! La maggior parte di noi avrà sempre bisogno di aiuto in matematica, in quanto si tratta di una materia ostica e quindi non alla portata di tutti. Se non vi farete aiutare, non farete altro che prolungare nel tempo la vostra frustrazione!

1 Giudizi su "Come migliorare le proprie capacità matematiche"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©Universando.com - email: marketing@universando.com
X