• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Progetto Erasmus in Olanda: Consigli Utili

L’Olanda è da sempre una delle mete più ambite dagli studenti del progetto Erasmus.

Progetto Erasmus in Olanda: Consigli Utili

Questo non solo perché si tratta di un paese notoriamente multiculturale, affascinante e moderno, ma anche perché possiede un sistema universitario molto efficiente. Ad oggi le città dove fare l’Erasmus in Olanda sono tante: Rotterdam, Leida, Nijmegen, Groningen e naturalmente Amsterdam, la città più ambita in assoluto. Tutte belle e uniche a modo loro, con un territorio che si trova per metà sotto al livello del mare (leggi anche Le Migliori Città Per Un Erasmus Low Cost)

Progetto Erasmus in Olanda: Consigli Utili

Oggi ci concentreremo quindi su Amsterdam che oltre ad essere una città molto caratteristica grazie ai tanti canali che l’attraversano, è anche una città a misura d’uomo, abbastanza piccola, poco caotica, eco-sostenibile e facilmente percorribile a piedi o in bicicletta, il mezzo di trasporto preferito dagli olandesi.

A proposito di trasporti, in Olanda la bicicletta può essere facilmente affittata a prezzi decisamente più economici dei comuni mezzi pubblici, consentendo non solo allo studente di risparmiare ma anche di praticare un’attività molto salutare. Ad ogni modo, i trasporti pubblici funzionano bene e sono puntuali. Per usufruirne e risparmiare un po’, è possibile utilizzare una tessera elettronica chiamata chipkaart, che è valida in tutto il paese e consente di viaggiare su ogni mezzo pubblico (autobus, tram e metropolitana) ad un costo di 6,50 euro per 15 corse.

Per quanto riguarda gli alloggi, sappiate che pochissime università olandesi hanno un campus con annesso dormitorio (se non ricordo male, solo l’università di Twente), anche se vi sono alcune residenze riservate a studenti che offrono la possibilità di vitto e alloggio. Ad ogni modo, esistono programmi pensati proprio per gli studenti Erasmus che aiutano a trovare alloggio. Il mio consiglio è quello di muoversi in anticipo, almeno qualche mese prima della partenza. Nel caso vogliate arrangiarvi da soli, vi consiglio di dare un’occhiata al portale DeKey per trovare un alloggio confortevole a prezzi accessibili.

Se c’è una cosa per cui l’Olanda non è famosa nel mondo è sicuramente la cucina! Ciò non vuol dire che non riuscirete a trovare cibo di vostro gradimento, anche perché Amsterdam è piena di fast food e locali etnici. Ad ogni modo, la cucina olandese è influenzata da quella indonesiana (l’Indonesia è un’ex colonia), con menu come il rijsttafel composto da 12-15 piatti a base di riso combinato a varie pietanze quali pollo, carne, pesce, uova e verdure. Altro piatto tipico sono le kroket, ovvero delle crocchette fritte a base di carne e il formaggio Gauda, che nella versione (quasi) stagionata presenta dei semi di cumino o di mostarda. Immancabile poi la bevanda più amata dagli olandesi, la birra. Per una pinta spenderete mediamente due euro.

E veniamo ora all’aspetto che tutti stavate aspettando: la movida e il divertimento. Se uno vuole divertirsi, l’Olanda è sicuramente uno dei paesi migliori. Le opzioni sono diverse e adatte a chiunque. Per chi vuole staccare un po’ la spina durante il giorno e ama stare all’aria aperta, può recarsi a Voldelpark, un bellissimo parco dove soprattutto in estate vengono organizzati concerti di musica classica, jazz (soprattutto) e rock. Ci sono poi i musei, come quello più famoso di Van Gogh o il Rijksmuseum, il più grande e visitato del paese.

Non mancano ovviamente i locali dove passare la serata con gli altri studenti Erasmus ad Amsterdam. La movida notturna olandese si concentra nelle zone denominate Leidseplein e Rembrandtplein, piene zeppe di frequentatissimi bar, ristoranti e discoteche.

0 Giudizi su "Progetto Erasmus in Olanda: Consigli Utili"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X